Giappone mon amour!

Secondo giro in Giappone quest’anno. Destinazione Kyoto.
Giro breve per poter partecipare al Kyoto Embu Taikai.

Sì, una toccata e fuga dal Giappone, questa volta è stata proprio una visita veloce del Paese del Sol levante, ma l’importante è esserci!
Per svariati motivi essere presenti a Kyoto per l’embu è per me motivo di orgoglio ed è un piacere unico, rivivere ogni anno l’emozione è una sensazione bellissima.

Come sempre, le emozioni sono tante. In quel luogo pieno di storia si incontrano molti dei Maestri che conosciamo e si vedono amici di altri Paesi europei. Vedere gli embu dei Maestri è sempre molto interessante, anche se quest’anno alcuni Maestri non hanno potuto fare la dimostrazione per problemi di salute di vario genere. Ho ovviamente seguito con particolare attenzione l’embu della Maestra Kinomoto, sempre gentilissima e piena di energie. Embu fonte di ispirazione!
E’ stato anche emozionante vedere il Maestro Ishido che presiedeva la dimostrazione degli 8° dan. Non sta ancora bene ma era presente con la sua costante e ferma volontà di tornare presto quello di sempre.

Per il primo anno non ho fatto c…e! L’embu, nonostante la spada nuova alla prima apparizione, è andato bene, non ne sono appieno soddisfatto, come sempre, ma almeno non ho commesso errori eclatanti.
Chi mi ha visto ha detto che sono smooth, e soft, rivedendomi sul filmato sono d’accordo, ma in effetti manca la parte sharp, come dice spesso il maestro Ishido il mio è uno iaido “gentile”.
Non riesco a rendere il mio Iaido “sharp” come dovrebbe essere, o come vorrei che fosse.
Per il resto tanti amici, Italiani, Europei e oramai anche Giapponesi e tanti Maestri.

Quest’anno non sono molto soddisfatta del mio embu, peraltro lo sapevo, non mi ero preparata abbastanza per via dei due mesi di lavoro assurdo appena passati. Anche rivedendomi nel filmato, non sono molto contenta. Ero tranquilla, questo sì, ma posso fare di meglio.
Però, mentre guardavo gli 8° dan mi si è avvicinato un Maestro Hanshi 8° dan che conosco ma con cui non ho relazione diretta e che notoriamente non è molto espansivo, mi ha detto del tutto inaspettatamente “Borra, embu ok!”. È la prima volta che mi succede! Mah!
Il giorno dopo abbiamo visto gli esami da 8° dan, anche in questo caso grandi emozioni.

Per il resto, martedì cena in 8 con 57 Dan di Iaido al tavolo, e serata incentrata sui chakuganten dello Iaido.
E poi mercato del cibo, vecchio treno sulle montagne, templi, cibo cibo e ancora cibo!!!
Grande il Giappone, grandi noi!

Per il resto, un po’ di turismo e molto cibo! Sono una delle poche persone che riesce ad ingrassare di 2 chili in una settimana in Giappone!!!

Danielle Borra, 7 dan kyoshi
Claudio Zanoni, 6 dan renshi

Condividi su:

No Comments Yet.

Leave a comment

Close
loading...