Jodo

jodo-roma-21

jodo-roma-31

jodo-roma-11

Il JODO è l’arte del bastone giapponese o meglio la Via dell’uso del bastone giapponese. Ha origine da un maestro di spada vissuto nel 1600 di nome Gonnosuke.

Il Jo-Jutsu cambiò in Jodo nel 1940, quando le grandi scuole dell’epoca, uniformarono il metodo di trasmissione di questa disciplina, codificando un programma ufficiale (seitei-jo) composto da 12 kata di base più altre serie di kata antichi studiati nei programmi avanzati.

Il Jodo è una disciplina riconosciuta ufficialmente a livello mondiale, ed è anche presente con gare e campinati europei, in cui gli atleti si misurano per qualità e precisione di esecuzione.

Dal punto di vista pratico, le tecniche di Jodo, uniscono i tagli della spada (tachi), i movimenti circolari della lancia curva (naginata) e movimenti di punta della lancia dritta (yari), abbinando sequenze di movimenti codificati e metodi unici di attacco e difesa.

Le tecniche si applicano fra due persone: una con il Bokuto (spada di legno), mentre l’altro difende in modo diversi con il Jo, adattandosi al tipo di attacco sferrato.

La nascita del settore Jodo all’interno della SGT si deve soprattutto al maestro Jock Hopson il quale nel 2002 disse che per crescere veramente nello iaido si deve praticare Jodo, piuttosto che kendo.

Da questa pratica personale e nata poi la voglia di approfondimento e di sviluppo del jodo nell’ambito del dojo, dapprima nella stagione 2003/2004 con un esperimento di mezz’ora la settimana, poi accantonato per vari motivi.

Dopo anni di sosta riparte l’esperimento questa volta con una lezione fissa di un’ora la settimana, coadiuvata da istruttori 5°, 4° e 2° dan e sotto la supervisione di Nino Dellisanti, figura di spicco nel jodo italiano e di René van Amersfoort Sensei, primo ed unico 8° dan europeo.

Lo studio di questa arte marziale è il naturale completamento dello studio dello iaido, invitando il praticante ad avere un contatto diretto con l’avversario e ad imparare a valutare distanza ed efficacia del colpo portato.

Ma parlare del jodo come completamento di un’altra marziale sarebbe riduttivo, in quanto è comunque come lo iaido un arte marziale completa e indipendente da qualsiasi altra.

 

 

Orari

– martedì dalle 21.30 alle 22.30

 

 

Palestra

La palestra è situata al secondo piano.

 

 

Indicazioni utili

All’atto dell’iscrizione è obbligatorio un certificato medico di sana e robusta costituzione fisica.

 

 

Abbigliamento

Keikogi & Hakama ma all’inizio è possibile utilizzare una normalissima tuta.

 

 

Attrezzatura

Bokuto (spada di legno) & Jo (Bastone).

 

Close
loading...